COMUNICATO UFFICIALE WABBA ITALIA

– A tutti i Soci, tesserati, amici e simpatizzanti

La WABBA ITALIA, alla luce degli ultimi accadimenti intende rendere noto a tutti il proprio punto di vista sulla gestione delle attività federali degli ultimi 5 anni da parte di WABBA WORLD e le proprie conseguenti decisioni.

WABBA ITALIA considera la situazione attuale in cui si trova WABBA WORLD particolarmente grave e dopo aver considerato attentamente la situazione, afferma quanto segue:

1) La WABBA WORLD ha tenuto un atteggiamento inaccettabile nei confronti di WABBA ITALIA con la sua conduzione disonesta della nota faccenda ITALIA – SLOVENIA. Sono state ripetutamente infrante tutte le regole e le decisioni prese da WABBA WORLD che ha fatto orecchie da mercante, facendo fare a WABBA Italia ed a tutte le altre Nazioni la figura degli stupidi;

2) La WABBA WORLD non è un’entità legalmente costituita. Non risulta attualmente alcuna azienda nè associazione sportiva iscritta nei pubblici registri in Germania a tale nome;

3) La WABBA WORLD non ha il controllo del marchio internazionale, in quanto ne ha lasciato scadere la registrazione nel 2013, oltre un anno fa. All’inizio del mese di Luglio 2014 WABBA WORLD ha presentato la richiesta di registrazione di un nuovo marchio comunitario e tale richiesta è attualmente sospesa in quanto oggetto di contestazione (accolta da parte della UAMI) da parte di WABBA ITALIA. Tale opposizione è stata da noi operata per obbligare WABBA WORLD ad ottemperare a tutti gli accordi contrattuali assunti con WABBA ITALIA e puntualmente disattesi;

4) La gestione da parte di WABBA WORLD di tutte le attività Federali è stata quantomeno dilettantesca e caratterizzata da un assoluto immobilismo. Non c’è stato alcun tipo di sviluppo, sia in termini di espansionismo geografico che in termini di sviluppo delle attività agonistiche o di nuove iniziative;

5) Le competizioni internazionali organizzate da WABBA WORLD in Germania negli ultimi anni sono state un totale fallimento. Sono stati utilizzati impianti vecchi e decrepiti, assolutamente non consoni ad ospitare manifestazioni internazionali e sono stati trascurati aspetti basilari, importanti per la buona riuscita delle manifestazioni stesse (trasporti, alloggio, cibo, etc);

6) I rapporti con i membri dell’esecutivo sono stati gestiti con scarsa onestà e trasparenza. Per esempio, il giudice Sandro Demetrio (WABBA SWITZERLAND) è stato squalificato da Wilhelm Hauck senza interpellare nè il Sig. Demetrio stesso, nè il presidente dei giudici o del comitato tecnico internazionale. E non dimentichiamo la farsesca estromissione del Presidente del comitato Tecnico Internazionale Massimo Pratelli dal suo ruolo per supposte irregolarità, mai dimostrate, sempre da parte di Wilhelm Hauck;

7) La conduzione di gara dell’ultimo Mr/Ms Universo è stata pessima e degna neanche di un campionato locale di basso livello. Durante lo svolgimento della manifestazione ci sono stati numerosi fatti anomali che hanno fatto nascere il pesante sospetto di manipolazioni delle classifiche da parte di Wilhelm Hauck. A fronte di tali comportamenti, nonostante lo stesso Hauck sia stato colto in flagrante, non sono state date spiegazioni anche se ripetutamente richieste da parecchie nazioni, anche per iscritto.

WABBA ITALIA, quindi, essendo la federazione più potente e meglio strutturata della WABBA WORLD e probabilmente una delle federazioni in assoluto meglio organizzate al mondo nel campo del Bodybuilding, con 500 atleti legalmente tesserati e con più di 20 gare annue sul suo territorio, è stanca di disperdere tempo, denaro ed energie con persone disoneste, inaffidabili ed incapaci di sostenere il ruolo loro affidato. Non riconosce dunque più in alcun modo l’autorità della WABBA WORLD e delle persone che la rappresentano.

WABBA ITALIA comunica la fondazione di WABBA INTERNATIONAL, una nuova realtà che in occasione dei 40 anni di vita della WABBA saprà restituire legalità e dignità ad una istituzione che rappresenta uno dei tre grandi brand storici di gestione del BB internazionale.

Verranno a brevissimo resi noti i dettagli della nuova realtà WABBA INTERNATIONAL, ne verrà convocato il primo Consiglio Federale che democraticamente deciderà assetto e politiche.

Tutte le info su www.wabbainternational.com